Nella splendida cornice della Chiesa di San Raimondo al Refugio e in contemporanea alla mostra "La Storia per immagini. Vita quotidiana e paesaggio a Siena e nel suo territorio" è stato presentato il romanzo edito da Sellerio "I Fantasmi dell'Impero".

Definito come "uno dei più formidabili romanzi scritti negli ultimi tempi" che ha saputo raccontare un pezzo della storia d’Italia dimenticata tra mille complotti e il documentato resoconto della rovinosa campagna di guerra del colonialismo fascista in Africa.

Gli autori Marco Consentino e Domenico Dodaro hanno spiegato in che modo quel pezzo di storia italiana si sia intrecciato con la vita quotidiana del Conservatorio Femminile senese che si è occupato dell'educazione delle giovani donne, compresa Bruna Bindi, una delle protagoniste del romanzo e madre di uno degli autori. Bruna, negli anni che vanno dal 1937 al 1941, è stata realmente ospite di quest'istituto e a lei è dedicata una parte della mostra dove è esposto il suo diario senese insieme ad alcune fotografie dell'epoca.

 

 

La copertina del romanzo
La copertina del romanzo
la facciata della chiesa
la facciata della chiesa
l'immagine simbolo
l'immagine simbolo
la presentazione
la presentazione
gli autori
gli autori
la presentazione
la presentazione
Irene Sbrilli, Marco Consentino, Marianna Bellumori, Domenico Dodaro
Irene Sbrilli, Marco Consentino, Marianna Bellumori, Domenico Dodaro
la mostra
la mostra
gli oggetti
gli oggetti
gli oggetti
gli oggetti
gli oggetti
gli oggetti